- indietro - livello superiore

Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013 PROGETTO BIMOBIS

L'Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli partecipa al Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. 

 Nel'ambito del sopra detto programma e con riferimento al bando n. 3/2011, è stato finanziato il progetto standard BIMOBIS avente oggetto la realizzazione di percorsi cicloturistici tra la Slovenia e L'italia (l'intervento viene identificato dal CUP D84 G12 000 030 003). 

Lead Partner è l'Amministrazione di Tolmino, partecipano inoltre al progetto i comuni di Caporetto, Bovec, Kanal, Nova Gorica, Brda, Pulfero, San Pietro al Natisone e Corno di Rosazzo, l'agenzia turistica Sotocje Kobarid - Tolmin, il Ministero dei Trasportidella Repubblica di Slovenia Direzione per le strade, la Comunità Montana Torre Natisone e Collio, il Consorzio Tutela Vini Colli Orientali del Friuli e Ramandolo.

l progetto ha avuto inizio in data 06.12.2012 con la riunione dei partner tenutasi in Tolmino (kick off). 

I partner si sono riuniti in data 21.03.2013 a Cividale per coordinare la realizzazione del progetto. Per la buona riuscita di detta attività si è provveduto ai sotto elencati affidamenti di servizio:

  • ospitalità: affidato al RISTORANTE AL MONASTERO di PAVAN Giuseppe con sede in Cividale del Friuli,

    traduzione italiano/sloveno: affidato a EUROSTREET SERVICE s.r.l. con sede in Cerrione (BI).

Il progetto definitivo - esecutivo è stato approvato in data 07.03.2014 dalla Giunta Municipale con propria deliberazione n. 74 (per accedere alla pagina di dettaglio premere qui). 

A sostegno delle attività del personale interno che segue la realizzazione del progetto sono stati affidati i sottoelencati incarichi esterni:

  • mansioni coordinamento della sicurezza di cui agli artt. 91 e 92 del D.Lgs. 81/2008: affidato allo Studio Associato Adotti, Gobetti e Martinuzzi con sede in Cassacco (UD),redazione di rilievi e frazionamenti funzionali all'acquisizione di aree e alla progettazione: affidato al p.i. Scampa Edi di Torreano (UD),
  • assistenza nella gestione amministrativa: affidato alla ditta DOMINO s.r.l. di Udine.

 La realizzazione delle opere previste è stata affidata alla ditta ZANINI ANTONIO con sede in Martignacco (UD).(premere qui per le informazioni di dettaglio).

Le lavorazioni relative all'intervento principale sono state concluse in data 01.02.2015. La regolare esecuzione delle opere realizzate è stata attestata con l'emissione dell'apposito certificato in data 30.04.2015.

Un ulteriore intervento finalizzato all'illuminazione di una  parte del percorso realizzato in centro urbano (viale Trieste, via Rualis) è stato realizzato con affidamento alla ditta E.D. IMPIANTI s.r.l. con sede in Cividale del Friuli.

La redazione degli studi di analisi della mobilità ecologica transfrontaliera e il piano di azione delle misure della mobilità sostenibile sono stai redatti per conto di tutti i partner italiani interessati dallo studio tecnico INARCO con sede in Udine.

logo programma cooperazione transfrontaliera 2007-2013

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.