Memorabilia

è il titolo della mostra antologica dell’artista triestino

Franco Vecchiet

che il Circolo di Cultura Ivan Trinko organizza con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Cividale del Friuli, e la collaborazione di SKGZ, Istituto per la cultura slovena, Associazione artisti della Benecia e ZSKD

Chiesa di Santa Maria dei Battuti
14 novembre>8 dicembre 2014

Inaugurazione venerdì 14 novembre alle ore 18.00

Domenica 23 novembre - ore 16.00 - visita guidata alla mostra e incontro con l'artista

ORARI:

lunedì – venerdì: 10.30 - 12.30 / 16.00-18.00
sabato, domenica, festivi: 10.00 - 18.00

ingresso libero

info:  Kd Ivan Trinko, tel. +39 0432731386 – kdivantrinko@libero.it

LA MOSTRA MEMORABILIA A CIVIDALE

La mostra di Cividale si richiama nel titolo e nei contenuti alla mostra più ampia recentemente allestita presso il Museo Revoltella di Trieste.

In genere, con il termine memorabilia, si intendono oggetti che servono a conservare nella memoria un evento, un luogo, una persona, ma in senso lato possono essere anche appunti, immagini, suoni.

La mostra si sviluppa attraverso un percorso tematico: ogni sezione appare come uno scrigno di suggestioni, pensieri,oggetti, ricordi e presenta uno spaccato dei vari cicli di lavoro che hanno impegnato il maestro negli ultimi 10 anni. “Come costellazioni di un cielo personale”, le ha definite così lo stesso Vecchiet, le opere selezionate ci introducono nel suo mondo fatto di visioni, gioco e sperimentazione.

Un’ampia sezione è legata alla stampa: i riferimenti vanno dai primordiali caratteri mobili, alla debordante produzione odierna, alla quale si  riferiscono i “Diari”, fino ai paradossali “Libri di piombo”.

La grafica è alla base della formazione artistica di Franco Vecchiet, e in questa esposizione personale, che ripercorre le fasi salienti della sua carriera, complessi processi grafici rappresentano temi che talvolta rimandano a cose tangibili, legate al territorio, come nei lavori “di sale”, talvolta a concetti astratti e simbolici, come nelle “Piastrelle”. Procedendo nel percorso della mostra, oggetti preziosamente custoditi per serbarne il ricordo, diventano immagini che rendono pubblica la memoria visiva ed emotiva dell’artista.

L’ARTISTA

Franco Vecchiet nasce a Trieste nel 1941. Dopo la maturità classica, studia arte a Urbino, Lubiana, Venezia e Parigi, formandosi come incisore. Allestisce numerose personali in Europa e in America e partecipa ad importanti esposizioni d’arte internazionali, ricevendo riconoscimenti e premi, tra i quali il premio Prešeren nel 1989 e il premio della Biennale di Sarcelles nel 2009. Nel 2004 vince il concorso internazionale per la realizzazione del mosaico per la piazza Transalpina di Gorizia. Dal 1980 fino alla sua chiusura dirige la Galleria TK a Trieste e, inoltre, si fa promotore del progetto Galerie Imaginaire, che assume carattere internazionale. All’attività artistica affianca l’insegnamento alla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia e presso altri istituti d’arte, anche all’estero.