MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE DI PUBBLICO ESERCIZIO PER EMERGENZA COVID-19.

Il Decreto Sostegni proroga al 30 giugno 2021 l'esonero di pagamento del canone unico che ha sostituito TOSAP e COSAP per bar, ristoranti, ecc.

-------------------------------

Il comma 1 dell’art 30 del Decreto Sostegni pubblicato in GU n 41 del 22 marzo 2021 proroga al 30 giugno 2021 il termine di esenzione  per il versamento del canone unico previsto dalla legge di Bilancio per il 2020 (legge 160/2019).

La lettera a) del comma 1 suddetto recita che a causa del protrarsi dello stato di emergenza proroga dal 31 marzo al 30 giugno 2021 l’esenzione dal versamento. Il beneficio fiscale riguarda le occupazioni effettuate dalle imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287 (ad esempio: occupazioni con tavolini effettuate da esercenti l’attività di ristorazione);

La lettera b) invece proroga ulteriormente dal 31 marzo 2021 al 31 dicembre 2021 le modalità semplificate di presentazione di domande di concessioni per l’occupazione di suolo pubblico e di misure di distanziamento di pose in opera temporanea di strutture amovibili.

 

Modalità di presentazione della domanda semplificata

La domanda, compilata utilizzando il modulo allegato, deve essere presentata al Comune di Cividale del Friuli corredata della necessaria documentazione via Pec o via email:

Comune di Cividale del Friuli – U.O. Manutenzione-Patrimonio

e, p.c. Ufficio Tributi
Email: manutenzione@cividale.net

PEC: comune.cividaledelfriuli@CERTgov.fvg.it