Ordinanza 26/2019: Misure di sicurezza urbana, prevenzione, Safety e di tutela dell'incolumità pubblica in occasione dello svolgimento della manifestazione denominata "PALIO DI SAN DONATO 2019"

IL SINDACO del COMUNE DI CIVIDALE DEL FRIULI

CONSIDERATO che nel periodo compreso tra il giorno 23.08.2019 ed il giorno 25.08.2019 nelle varie strade e piazze del centro urbano cittadino si terrà la manifestazione denominata "Palio di San Donato 2019" organizzata da questa Amministrazione Comunale in collaborazione con varie Associazioni del territorio con una prevedibile numerosa partecipazione di persone, in continuità alle edizioni degli anni precedenti;

ORDINA

posto dalla normativa vigente il divieto di somministrazione di bevande alcooliche ai minori di anni 18

per motivi di tutela dell 'incolumità pubblica e della sicurezza urbana in occasione dello svolgimento della manifestazione pubblica denominata "Palio di San Donato 2019"

NEI GIORNI 23 - 24 - 25 AGOSTO 2019
all'interno di tutta l'area urbana indicata nell'allegata planimetria, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento "ordinanza sindacale n.26/2019"
(Allegato A ) di istituire i divieti e gli obblighi di seguito elencati:

1.    Divieto assoluto di somministrazione, vendita e consumo su aree pubbliche o aperte all'uso pubblico di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallo(bicchieri, bottiglie, lattine e simili), prevedendosi in sostituzione la somministrazione, vendita e consumo in contenitori di carta o plastica, continuativamente dalle ore 17.00 del 23.08.2019 alle ore 06:00 del 26.08.2019.
Il divieto non opera per la somministrazione e la conseguente consumazione di bevande che avviene esclusivamente all'interno dei locali in cui si svolge l'attività di pubblico esercizio o comunque autorizzata alla somministrazione di bevande.

2.    Divieto assoluto di asporto dai locali delle attività di pubblico esercizio o comunque autorizzate alla somministrazione di bevande, di contenitori di vetro e/o metallo per bevande (bicchieri, bottiglie, lattine e simili) continuativamente dalle ore 17.00 del 23.08.2019 alle ore 06:00 del 26.08.2019.

3.    L'esercente o il titolare dell'attività di somministrazione di bevande ha l'obbligo di effettuare un'attenta e scrupolosa sorveglianza alle uscite del proprio locale al fine di impedire ai clienti ed avventori di portare all'esterno del locale stesso - su aree pubbliche o aperte all'uso pubblico - i contenitori delle bevande in vetro e/o metallo, ferma restando la congiunta responsabilità del cliente — avventore.

4.    A tal proposito gli esercenti ed i titolari delle attività comunque autorizzate alla somministrazione di bevande sono tenuti ad esporre, all'interno dei propri locali, in modo visibile idonei avvisi per gli avventori che riportano i divieti di cui sopra.

5.    Divieto a chiunque di abbandono, su aree pubbliche o aperte all'uso pubblico, di bevande di qualsiasi genere contenute in contenitori di vetro e/o metallo.

6.    Divieto di vendita in qualsiasi forma e modalità, anche per asporto, nonché la somministrazione al pubblico di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, per tutti gli esercizi pubblici (sia in sede fissa che temporanea), nei seguenti orari: dalle ore 02:00 alle ore 06:00 dei giorni 24, 25 e 26 Agosto.

7.    Per tutti i titolari di autorizzazione temporanea per la somministrazione di bevande su aree pubbliche (banchi e chioschi allestiti per la manifestazione), il divieto di somministrazione di bevande aventi un contenuto alcolico superiore al 21 per cento del volume (C.d. superalcolici), così come prescritto dall'art. 68, comma 4, della L.R. FVG n. 29/2005.

8.    Ai titolari / rappresentanti dei pubblici esercizi operanti all'interno dell'area interessata dalla manifestazione il divieto di effettuare qualsiasi attività di allietamento all'esterno dei propri locali nonché la diffusione di musica che dall'interno dei locali medesimi sia percepibile dall'esterno di questi su area pubblica.

9.    L'istituzione del divieto di produrre emissioni sonore di qualsiasi genere dalle abitazioni e proprietà private, nelle aree interessate dalla manifestazione e che possano in qualsiasi modo creare disturbo o disagio durante lo svolgimento degli spettacoli previsti nel programma del "PALIO 2019".

10.    Divieto assoluto di introduzione ed utilizzo di spray irritanti / urticanti di libera vendita.

11.    Divieto assoluto di introduzione, l'accensione ed il lancio di fuochi d'artificio, mortaretti, petardi e articoli pirotecnici di qualsiasi genere e categoria, ad esclusione dei fuochi d'artificio e dei materiali debitamente autorizzati nell'ambito dei vari spettacoli in programma e in particolare dello spettacolo pirotecnico previsto per la serata finale della manifestazione.

12.    Al fine di prevenire ogni possibile pregiudizio per la pubblica incolumità durante lo svolgimento dello spettacolo di rievocazione storica denominato "Frecce incendiarie" e del successivo spettacolo pirotecnico
Divieto di transito fermata e stazionamento ai pedoni su tutto il Ponte del Diavolo nei seguenti orari: dalle ore 22.00 di Domenica 25.08.2019 sino al termine dello spettacolo pirotecnico.
Oltre a quanto sopra disposto, in applicazione delle Linee guida allegate alla circolare del Ministero dell'Intemo n. 11001/1/110/(10.) del 18.07.2018:

13.    Divieto di detenzione nell'ambito del singolo banco o chiosco (allestito per la manifestazione), di quantitativi di GPL in utilizzo e deposito superiori a 75 kg.

14.    Tra i banchi o chioschi che impiegano GPL dovrà essere rispettata una distanza non inferiore a 3 (tre) metri.

15.    Gli impianti elettrici e gli impianti utilizzatori di liquidi o gas combustibili (allestiti per la manifestazione anche a servizio dei banchi e chioschi) devono essere conformi alle specifiche norme tecniche e alla regola dell'arte; tale conformità dovrà essere dichiarata e firma di tecnici abilitati e presentata ai competenti uffici del Comune di Cividale del Friuli, prima dell'inizio della manifestazione e comunque prima del loro utilizzo ed esercizio, secondo le seguenti modalità:
- mediante deposito all'Ufficio protocollo del Comune di Cividale del Friuli entro le ore 12.30 del giorno 24.08.2018;
oppure
- mediante trasmissione a mezzo PEC all'indirizzo: comune.cividaledelfriuli@CERTgov.fvg.it.

16.    Ogni 100 m2 di area coperta ed utilizzata dovrà essere predisposto un estintore portatile di idonea capacità estinguente.


AVVISA
che, ferma restando la normativa penale e l'applicazione di ulteriori specifiche sanzioni previste dall' ordinamento,
l'inosservanza dei divieti sopra descritti è punita, in applicazione delle norme di cui all' Art. 7 bis, comma 1, del D. Lgs. 267/2000, impregiudicata la rilevanza penale per fatti costituenti reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria determinata tra € 50,00 e € 500,00, con pagamento in misura ridotta sin d'ora fissato in € 100:00, salve spese di notifica e altri oneri di legge e di procedimento;

Le eventuali violazioni alle disposizioni della presente Ordinanza 26/2019 accertate a carico dei titolari di autorizzazioni per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande saranno comunicate alle autorità competenti per le ulteriori valutazioni di specifica competenza.

Ai sensi degli articoli 13 e 20 della L. n. 689/1981, al momento della contestazione della violazione il personale accertatore può procedere al sequestro amministrativo cautelare, finalizzato alla confisca, delle cose che servirono o furono destinate alla commissione della violazione e di quelle che ne sono il prodotto.

 

In allegato l'Ordinanza sindacale nr. 26/2019 (con relativo allegato) "Misure di sicurezza urbana, prevenzione, Safety e di tutela dell'incolumità pubblica in occasione dello svolgimento della manifestazione denominata "PALIO DI SAN DONATO" che si svolgerâ dal 23 al 25 AGOSTO 2019 nel centro storico di Cividale del Friuli".