EnoArmonie &... IX edizione 2015

Rapporti tra la grande musica da camera e i migliori vini della nostra terra

 
 
 
 
Domenica 29 marzo 2015 - ore 18,00
Cormons - Tenuta di Angoris - villa Locatelli


Natacha Kudritskaja, pianoforte
Enorelatore Angelo Foletto  

musiche di  M. Ravel, G. Faurè, C. Debussy, E. Satie, A. Decaux


Sinestesie con i vini della Tenuta di Angoris
 
 
 
 
 
 
 
 

Ancora una storica azienda, presente per la prima volta nel cartellone della Gaggia, ospiterà  il sesto e ultimo appuntamento di EnoArmonie. Una chiusura particolarmente raffinata della nona edizione, andata oltre ogni rosea aspettativa per risultati di pubblico e per gli unanimi lusinghieri commenti. Villa Locatelli di Cormons, sede della pluricentenaria Azienda Angoris, farà da suggestiva cornice all'ultimo appuntamento tutto dedicato al tema del notturno. La pianista parigina Natacha Kudritskaja, già nota al nostro pubblico per i suoi concerti agostani del 2013, presenterà un repertorio selezionato nella letteratura francese del XX secolo, in gran parte materiale del suo nuovissimo CD che sta incidendo in questo periodo, atteso dalla critica dopo quello interamente dedicata a Rameau del 2012. Partendo dai più tradizionali, anche se semisconosciuti in Italia, notturni di Faurè, proseguendo con alcuni evocativi Preludi di Debussy, il concerto culminerà con i chiari di luna spettrali ed onirici di Decaux e Ravel.

A raccontare e collegare questo repertorio con tre grandi vini dell'Azienda Angoris, un veterano di EnoArmonie, Angelo Foletto, collaboratore e critico musicale di La Repubblica dal 1978, co-ideatore delle collane di musica classica del Gruppo l'Espresso, dal 1996 è presidente dell'Associazione nazionale critici musicali. 

ingressi:
interi - euro 10,00
ridotti (soci Gaggia e Slowfood) - euro 5,00